Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 107 del 17/04/2002

Deliberazione n. 107 del 17/04/2002 legge 109/94 Articoli 17, 7 - Codici 17.2, 17.3, 17.3.5, 7.1
Non è conforme all'art. 7 co. 4 della legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m. la mancata indicazione nell'avviso e nelle delibere di affidamento degli incarichi, che presentano un corrispettivo di importo inferiore a 40.000 Euro, del nominativo del responsabile del procedimento e degli accertamenti e certificazioni dello stesso, necessari per potere procedere a progettazione con professionisti esterni all'amministrazione.Non è conforme all'art. 17 co. 12 della legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m. il comportamento della stazione appaltante che per la pubblicità degli avvisi si sia limitata al solo Albo Pretorio per un periodo di 15 giorni tralasciando di indicare termini e modalità di presentazione delle istanze di affidamento dell'incarico, l'importo del corrispettivo, nonché alcun criterio di valutazione, con la conseguenza che gli avvisi costituiscono in tal modo mera formalità, senza soddisfare l'esigenza di dare effettiva pubblicità e di garantire la trasparenza dell'azione amministrativa.Non è conforme alle disposizioni degli artt. 17 co. 1 e 4 della legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m., il comportamento della stazione appaltante che abbia conferito l'incarico di direzione lavori e di coordinamento in fase esecutiva dei lavori di realizzazione di strade urbane ed extraurbane a professionisti, senza che questi abbiano realizzato una forma di associazione del tipo previsto dall'art. 1 della legge n. 1815/1939 (per l'incarico relativo ai lavori di realizzazione di strade urbane ed extraurbane). In relazione allo stesso incarico deve ritenersi altresì non corretto l'affidamento del compito di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione congiuntamente a due professionisti, stante la necessità di ricondurre le responsabilità che il d.lgs. 494/96 attribuisce al coordinatore, ad un ben identificato soggetto.