Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 118 del 29/04/2002

Deliberazione n. 118 del 29/04/2002 legge 109/94 Articoli 17 - Codici 17.3.1
L'amministrazione banditrice, nel caso di concorso di idee, non ha l'obbligo di indicare l'importo presunto dell'opera.in quanto solo per il concorso di progettazione è previsto che nel bando sia precisato il costo massimo di realizzazione dell'intervento.Si può interpretare l'articolo 55 del DPR 21 dicembre 1999 n. 554 e s.m. -che prescrive che fanno parte delle commissioni aggiudicatrici almeno tre membri tecnici senza dire quando deve essere nominata la commissione- nel senso che rendere noti i nominativi dopo la fase di invio delle offerte è una impostazione corretta, dettata da intuibili criteri di opportunità.La clausola inserita nel bando in cui è prevista la possibilità che il concorso di idee possa concludersi senza che alcuno dei partecipanti sia dichiarato vincitore, in quanto carente di ulteriori specifiche indicazioni, non appare del tutto coerente con il dettato della norma di cui all'articolo 57 del DPR 21 dicembre 1999 n. 554 e s.m., che invece sembra escludere, in linea generale di principio, tale possibilità, impiegando espressioni che sembrano limitare la scelta dell'amministrazione, con riferimento non tanto al merito e alla validità delle proposte presentate, quanto al raffronto tra le proposte pervenute, con conseguente acquisto del migliore dei prodotti offerti.Il concorso di idee deve seguire le modalità previste per il pubblico incanto, dato che ne viene fatto esplicito riferimento al comma 1 dell'articolo 57 del regolamento di attuazione, con la conseguenza che anche la "procedura di gara" relativa al concorso di idee si deve concludere con la "aggiudicazione" del vincitore.