Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 142 del 22/05/2002

Deliberazione n. 142 del 22/05/2002 legge 109/94 Articoli 16, 19 - Codici 16.3, 19.4
Non è conforme all'attuale disciplina normativa in materia di concessioni di costruzione e gestione di opera pubblica la norma del capitolato speciale prestazionale predisposto da una amministrazione che preveda a carico di tutti i partecipanti alla gara l'obbligo di redigere un progetto definitivo, obbligo che può ritenersi lesivo di quel generale principio di libera concorrenza che tende a garantire nell'ambito di ogni procedura di affidamento in materia di appalti pubblici la massima partecipazione di concorrenti qualificati.La progettazione definitiva è da considerarsi parte integrante dell'oggetto del contratto di concessione e deve pertanto essere redatta in una fase successiva all'affidamento, configurandosi come onere solo ed esclusivamente nei confronti del concorrente risultato, all'esito della procedura di gara, l'effettivo ed unico aggiudicatario.La nozione di progetto definitivo di cui all'art.16, co.4, della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., ha un contenuto più ampio rispetto a quello riferibile ad una semplice valutazione tecnico estetica, in quanto comprende la predisposizione di tutta una serie di elaborati progettuali, taluni dei quali non certamente indispensabili nella fase di gara relativa all'affidamento della concessione.