Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 342 del 05/12/2002

Deliberazione n. 342 del 05/12/2002 legge 109/94 Articoli 14 - Codici 14.1
Lo studio di fattibilità di cui all'articolo 37 bis della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s. m., inteso o come semplice rilevazione dei bisogni e delle esigenze o come studio maggiormente approfondito, in relazione all'importo dei lavori, entra a far parte dell'offerta complessiva del promotore stesso, configurandosi come un documento "di parte", con cui il soggetto privato, confrontandosi con il quello elaborato dall'amministrazione, lo integra, lo rimodula e lo ridefinisce.
Deliberazione n. 342 del 05/12/2002 legge 109/94 Articoli 14 - Codici 14.1
Si possono enucleare due tipi di studi di fattibilità, un primo tipo, sufficiente per le opere di importo inferiore ai 20 mld. di lire, che coincide, seppure formulato in modo più semplice e sintetico, con il "quadro dei bisogni e delle esigenze" di cui all'art.11 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m., ed un secondo genere, obbligatorio per le opere al di sopra dei 20 mld., che consiste nello studio di fattibilità in senso proprio e si sostanzia in un'attività istruttoria, valutativa e ponderativa complessa, anche in relazione all'analisi costi-benefici e agli aspetti economico-finanziari dell'investimento, da porre come base conoscitiva dell'indirizzo "politico-amministrativo" costituito dal programma.