Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 41 del 13/02/2002

Deliberazione n. 41 del 13/02/2002 legge 109/94 Articoli 26 - Codici 25.4.1
Le fattispecie di mancato utile di cui all'art.122 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m. e all'art.25 del D.M. 19 aprile 2000, n.145, così come pure quella di cui all'art.1671 c.c, fissano un uguale parametro (10%) di determinazione del danno subito dall'appaltatore, sia che esso consegua all'esercizio di un legittimo potere della stazione appaltante sia che esso sia stato cagionato da una sospensione illegittima dei lavori, operando in tale ultimo caso quale vera e propria clausola penale ai sensi all'art.1382 c.c. Nel caso in cui l'appaltatore abbia indicato un utile inferiore al 10%, in sede di offerta per un appalto sopra soglia, il mancato utile va parametrato a tale diversa percentuale di guadagno, salvo l'esistenza di diversi elementi fattuali, che l'appaltatore, ove interessato a farli valere, dovrà allegare e provare.