Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 177 del 25/06/2003

Deliberazione n. 177 del 25/06/2003 legge 109/94 Articoli 17 - Codici 17.3.5
Non è rispondente ai requisiti di trasparenza di cui all’art. 62 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554 e s.m., l’affidamento di incarichi tecnici, di importo inferiore ad euro 100.000, direttamente o mediante sorteggio sulla base di un elenco di professionisti predisposto a seguito di avviso pubblico, per il quale non siano state espletate quelle formalità connesse con il dare adeguata pubblicità all’esigenza di acquisire le specifiche prestazioni professionali, ivi comprese quelle notizie che devono consentire l’individuazione del valore dell’incarico, con l’indicazione dell’entità dei lavori e del compenso stimato per il professionista.Pur ritenendo ammissibile la creazione di un elenco di professionisti di fiducia, lo stesso va predisposto con la previsione di procedere ad un suo aggiornamento periodico, adottando in ogni caso le adeguate forme di pubblicità atte ad assicurare sempre la più ampia partecipazione di professionisti in presenza di incarichi non precisamente definiti.Il carattere onnicomprensivo dell’attività di progettazione, previsto dall’art.17 della Legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m. deve essere inteso nel senso che la stima dell’importo complessivo dell’incarico di progettazione deve tener conto di tutti i servizi ad essa correlati, ivi compresa la direzione lavori e la prestazione del coordinatore della sicurezza. Pertanto il responsabile del procedimento per individuare la fascia di importo a cui appartiene l’intervento da realizzare deve tener conto oltre che della attività di progettazione propriamente intesa anche di quelle attività strettamente correlate che rientrano comunque nell’attività che gli affidatari esterni prescelti dovranno svolgere.