Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 36 del 03/03/2004

Deliberazione n. 36 del 03/03/2004 legge 109/94 Articoli 28 - Codici 28.2
Ai sensi dell’art. 28, comma 10, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m. e dell’art. 199, comma 3, del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m. sono salve le azioni dirette a far valere i vizi e le difformità dell’opera nella fase intercorrente tra emanazione del certificato di collaudo (collaudo provvisorio) e approvazione, anche tacita, per effetto dello spirare del termine biennale (collaudo definitivo). Pertanto, l’amministrazione che, nonostante l’esplicita previsione contrattuale dell’obbligo in capo all’impresa di conseguire tutti i certificati e tutte le autorizzazioni di legge, proceda all’approvazione del collaudo in mancanza del certificato di prevenzione incendi, incorre nell’effetto preclusivo tipico del collaudo definitivo, con la conseguenza che gli eventuali oneri rimangono suo carico.