Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 40 del 10/03/2004

Deliberazione n. 40 del 10/03/2004 legge 109/94 Articoli 21 - Codici 21.2
L’art. 21, comma 1, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m., in forza del quale l’aggiudicazione degli appalti mediante pubblico incanto o licitazione privata è effettuata con il criterio del prezzo più basso “inferiore a quello posto a base di gara”, esclude esplicitamente l’ammissibilità di offerte in aumento sull’importo a base d’asta. E’ legittima, pertanto, l’esclusione dalla gara di una società che ha presentato un’offerta “in aumento” dopo aver accettato, mediante dichiarazione di presa visione degli elaborati tecnici, (presentata congiuntamente all’offerta), le previsioni progettuali concernenti la qualità, le quantità, le modalità, le caratteristiche e i tempi d’esecuzione delle opere appaltate, in conformità al capitolato speciale d’appalto.