Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 105 del 09/06/2004 - rif. AG 5/2004

Deliberazione n. 105 del 09/06/2004 - rif. AG 5/2004 legge 109/94 Articoli 19 - Codici 19.1
Il ricorso alla compravendita di cosa futura, disciplinato dall’art. 1472 del codice civile, costituisce un’ipotesi eccezionale e marginale per l’acquisizione di immobili da parte di pubbliche amministrazioni, dovendo queste ultime sempre valutare preventivamente la possibilità di ricorrere alle procedure ordinarie di realizzazione delle opere pubbliche di cui alla legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m. e, solo ove ne verifichino la non praticabilità in relazione a specialissime, motivate e documentate esigenze di celerità, funzionalità ed economicità, possono acquisire l’immobile con la procedura della compravendita di cosa futura, purché sussistano i presupposti e siano rispettate le condizioni all’uopo indicate dall’Adunanza Generale del Consiglio di Stato del 17 febbraio 2000, nel parere n. 38/99.