Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 125 del 07/07/2004

Deliberazione n. 125 del 07/07/2004 legge 109/94 Articoli 17, 18 - Codici 17.1, 17.3, 18.1
L’affidamento di attività di progettazione e direzione lavori a mezzo di contratti a tempo determinato contrasta con l’art. 18, comma 2quater, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m.. L’unica attività affidabile a tecnico con contratto a tempo determinato - anche alla luce dell’atto di regolazione di questa Autorità n. 6/99 - è quella di responsabile del procedimento.E’ incongruente l’operato dell’Amministrazione che, avendo accertato la carenza di organico, ai sensi dell’art. 17, comma 4, della citata legge n. 109/94 e s.m., non ha poi conseguentemente affidato la redazione del progetto a professionista esterno in maniera unitaria, facendo, invece, ricorso all’istituto della consulenza. La consulenza, peraltro, per avere le caratteristiche di attività di supporto alla progettazione interna - anche alla luce della determinazione di questa stessa Autorità n. 3/2004 - dovrebbe risolversi in una serie di apporti di natura materiale e ripetitiva e non creativa e, quindi, non frutto di un’idea ma dell’applicazione concreta di esigenze tecniche che si manifestano durante la progettazione. In ogni caso, anche per l’attività di consulenza o supporto la scelta del professionista incaricato della prestazione professionale deve risultare da un procedimento di selezione ad evidenza pubblica, ai sensi degli artt. 17, legge n. 109/94 e s.m., e 62 e ss., D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m. Ai sensi dell’art. 17, comma 12bis, della legge n. 109/94 e s.m., è necessaria la preventiva determinazione del corrispettivo dell’incarico di progettazione, che deve essere stimato tenendo conto di tutti i servizi ad essa correlati. L’individuazione dell’importo del servizio e l’indicazione nel disciplinare delle relative modalità di determinazione rilevano non solo ai fini della disciplina applicabile per l’affidamento, ma anche ai fini della certezza della spesa e della relativa copertura finanziaria, nonché dei rapporti tra la stazione appaltante ed il professionista.