Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 151 del 06/10/2004

Deliberazione n. 151 del 06/10/2004 legge 109/94 Articoli 24 - Codici 24.3
Si è in presenza di “contratto aperto”, secondo quanto riportato al secondo capoverso dell’art. 154 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m., quando la prestazione è pattuita con riferimento ad un determinato arco di tempo, per interventi non predeterminati nel numero, a meno di quelli previsti come ordinari a ricorrenza ciclica nel tempo. In tali circostanze, in caso di “proroga” del contratto, non può farsi riferimento ad una variante tecnicamente intesa, quanto piuttosto ad un affidamento a trattativa privata di ulteriori lavori, in contrasto con le disposizioni normative vigenti, seppure fatti rientrare nella proroga di un contratto già posto in essere. (Nel caso di specie, essendo l’importo delle lavorazioni affidate superiore ai 300.000 euro e non sussistendo i presupposti di imperiosa urgenza nel ripristino di opere già esistenti e danneggiate da eventi imprevedibili di natura calamitosa, la procedura seguita contrasta con l’art. 24, comma 1, lett. b), della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m.).