Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 19 del 23/02/2005

Deliberazione n. 19 del 23/02/2005 legge 109/94 Articoli 13, 17 - Codici 11.3, 17.3.5
Contrasta con l’art. 13, comma 4, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m., come richiamato dall’art. 17, comma 1, lett. g) della citata legge, l’operato della stazione appaltante che, nell’affidare l’incarico di progettazione generale, non esclude dalla gara un concorrente (risultato poi vincitore) che ha partecipato alla procedura di selezione sia in forma individuale sia come APT.Contrasta, altresì, con il combinato disposto dell’art. 17, comma 12, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m. e dell’art. 62, comma 1, del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m., - anche alla luce delle determinazioni di questa Autorità n. 18/2001 e 30/2002 - l’affidamento a professionisti esterni di incarichi professionali senza: a) dare “adeguata pubblicità” dell’esigenza di acquisire la prestazione professionale, pubblicità che, seppure semplificata, deve essere funzionale, ossia idonea allo scopo di raggiungere la più ampia sfera relativa di potenziali professionisti interessati all’affidamento, in relazione all’entità ed all’importanza dell’incarico; b) indicare nell’avviso di selezione l’importo stimato della prestazione professionale.
Deliberazione n. 19 del 23/02/2005 legge 109/94 Articoli 30 - Codici 30.4.1
La mancata stipula della polizza del progettista contrasta con l’art. 30, comma 5, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m., ai sensi del quale il progettista o i progettisti incaricati della progettazione esecutiva devono essere muniti di una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di propria competenza.