Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 66 del 22/06/2005

Deliberazione n. 66 del 22/06/2005 legge 109/94 Articoli 10 - Codici 10.3
Contrasta con il disposto dell’art. 75, comma 1, lett h), del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m. la procedura adottata dalla Commissione di gara che non provvede a verificare il possesso dei requisiti di carattere generale dei concorrenti mediante il riscontro dei dati presenti nel Casellario Informatico delle imprese e, conseguentemente, non esclude dalla gara medesima un’impresa che risultava aver reso, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, false dichiarazioni in merito ai requisiti ed alle condizioni rilevanti per la partecipazione.
Deliberazione n. 66 del 22/06/2005 legge 109/94 Articoli 29 - Codici 29.1
Nel caso in cui l’importo dei lavori a base di gara è compreso tra 1.000.000 e 5.000.000 di euro e la stazione appaltante provvede a pubblicare il relativo bando su due quotidiani nazionali e due quotidiani regionali, la pubblicità adottata è da ritenersi aderente a quella prescritta dall’art. 80, comma 3, del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m..
Deliberazione n. 66 del 22/06/2005 legge 109/94 Articoli 10, 17 - Codici 10.2, 17.1
Con riferimento alle verifiche previste dall’art. 10, comma 1quarter, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e s.m. e dall’art. 70 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 e s.m., va rilevato che, nei casi di appalto di importo superiore a 150.000 euro, la verifica dei requisiti di capacità tecnico-finanziaria non è richiesta, in quanto l’attestazione SOA costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione degli stessi (art. 1, comma 3, D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34 e s.m.).