Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 41 del 01/06/2006

Deliberazione n. 41 del 01/06/2006 legge 109/94 Articoli 25 - Codici 25.2
Si ravvisa responsabilità del progettista nella mancata tempestiva segnalazione delle effettive esigenze finanziarie in ordine all’intervento da realizzare e nella carenza di verifiche ed accertamenti in fase progettuale, propedeutici per una corretta progettazione. In simili circostanze la variante è riconducibile esclusivamente ad errate ed incomplete valutazioni in sede di redazione ed approvazione del progetto originario. Conseguentemente, l’azione amministrativa posta in essere dalla stazione appaltante e dai soggetti intervenuti nella fase di redazione ed approvazione, sia del progetto originario sia di quello di variante, non è stata rispettosa della normativa generale e speciale applicabile e dalla stessa non si è conseguito il giusto prezzo, poiché l’affidamento degli ulteriori lavori è stato sottratto alla procedura ad evidenza pubblica.