Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 20 del 05/04/2006

Deliberazione n. 20 del 05/04/2006 legge 109/94 Articoli 10 - Codici 10.1
La mancata esclusione ed avvenuta aggiudicazione della gara al concorrente che ha dichiarato il falso in sede di offerta non è operato conforme alle disposizioni di cui all’art. 75 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 sull’autocertificazione. Ciò in quanto la suddetta disposizione prevede che, se - in sede di controllo della dichiarazione resa, effettuato dalla P.A. - “emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera”. E poiché, nella fattispecie, il beneficio consiste nell’ammissione alla gara, ne consegue che la falsa dichiarazione comporta la perdita di tale beneficio, cioè l’esclusione dalla gara stessa. Pertanto, la segnalazione all’Autorità ed alla Procura della Repubblica, nonché l’incameramento della cauzione, non rappresentano gli unici atti che la stazione appaltante può compiere in simili circostanze.