Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 102 del 05/12/2006 - rif. PREC27/06

Deliberazione n. 102 del 05/12/2006 - rif. PREC27/06 d.lgs 163/06 Articoli 40 - Codici 40.3
Per quanto attiene alla dimostrazione dei lavori eseguiti per committenti privati, ai fini della determinazione delle lavorazioni eseguite, è sufficiente la produzione della concessione edilizia, del contratto stipulato ovvero copia delle fatture, nel caso in cui l’impresa non sia in grado di produrre i relativi certificati lavori. In presenza di regolare certificato lavori rilasciato da un committente privato non è pertanto necessario esibire ulteriore documentazione a comprova delle lavorazioni effettuate. Si precisa inoltre che lo schema di certificato esecuzione lavori di cui all’allegato D al d.P.R. 34/2000 deve essere utilizzato esclusivamente dai soggetti aggiudicatori: ai sensi dell’articolo 25, comma 2, del citato decreto, per i lavori il cui committente non sia tenuto all’applicazione delle leggi sui lavori pubblici, l’importo e la categoria dei lavori sono desunti dal contratto o altro documento di analoga natura (cfr. determinazione 5/2001).