Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 46 del 20/02/2007 - rif. PREC34/07

Deliberazione n. 46 del 20/02/2007 - rif. PREC34/07 d.lgs 163/06 Articoli 64, 73 - Codici 64.1, 73.1
L’Amministrazione ha un ampio potere discrezionale di inserire nel bando di gara le disposizioni ritenute più opportune, idonee e adeguate al raggiungimento dello scopo perseguito, ma tali disposizioni discrezionali non devono essere o apparire illogiche, arbitrarie, inutili o superflue. L’Amministrazione può esimersi dal garantire l’applicazione delle clausole del bando solo in presenza di prescrizioni ambigue e suscettibili di più possibili e ugualmente plausibili interpretazioni. La dichiarazione di sopralluogo e presa visione degli elaborati progettuali, che è momento essenziale di valutazione ai fini della formulazione dell’offerta, può essere sottoscritta da soggetto delegato dal legale rappresentante.
Deliberazione n. 46 del 20/02/2007 - rif. PREC34/07 d.lgs 163/06 Articoli 77 - Codici 77.1
L’affissione, un’ora prima di quella prevista per la seduta di gara, di un avviso di rinvio della stessa, non è sufficiente ad adempiere agli oneri di pubblicità. La S.A. deve procedere a notificare a tutti i concorrenti la nuova data per la seduta pubblica.