Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 135 del 09/05/2007 - rif. PREC110/07

Deliberazione n. 135 del 09/05/2007 - rif. PREC110/07 d.lgs 163/06 Articoli 1, 32 - Codici 1.2, 32.3
Il vincolo posto dall’articolo 13, comma 1 della legge 4 agosto 2006, n. 248 e s.m.- che prevede che le società, a capitale interamente pubblico o misto, costituite o partecipate dalle amministrazioni pubbliche regionali e locali per la produzione di beni e servizi strumentali all’attività di tali enti, in funzione della loro attività, con esclusione dei servizi pubblici locali, devono operare esclusivamente con gli enti costituenti o partecipanti o affidanti, non possono svolgere prestazioni a favore di altri soggetti pubblici o privati, né in affidamento diretto né con gara, e non possono partecipare ad altre società o enti – si applica, oltre che nei confronti delle società direttamente partecipate, anche a quelle nelle quali gli Enti locali hanno una partecipazione indiretta (c.d. società di terzo grado), al fine di evitare che i vincoli siano facilmente aggirati mediante sistemi di partecipazioni azionarie mediate e si pongano in essere meccanismi potenzialmente contrastanti con la par condicio dei concorrenti.