Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 192 del 14/06/2007 - rif. PREC142/07

Deliberazione n. 192 del 14/06/2007 - rif. PREC142/07 d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1.1
Le imprese di pulizia dimostrano i requisiti di capacità tecnica ed organizzativa per l’iscrizione dell’impresa stessa al registro delle imprese attraverso la preposizione alla gestione tecnica di persona dotata dei requisiti tecnico-professionali. Tale soggetto, preposto alla gestione tecnica non può essere un consulente o un professionista esterno, evidenziando, pertanto, il nesso di immedesimazione organica di detta figura con la società, in base al quale sussiste un rapporto diretto del responsabile tecnico con la struttura operativa dell'impresa. Il rapporto di immedesimazione consente al preposto-responsabile tecnico di operare in nome e per conto dell'impresa, impegnandola con il proprio operato e con le proprie determinazioni, sia pure limitatamente agli aspetti tecnici dell'attività stessa. La figura del preposto alla gestione tecnica, nei termini sopra delineata, è pertanto equivalente a quella del direttore tecnico, in quanto organo cui competono gli adempimenti di carattere tecnico organizzativo necessari per l’espletamento dell’attività dell’impresa. Ne consegue che anche nei confronti del preposto alla gestione tecnica si applicano le disposizioni di cui all’articolo 38, comma 1, lettere b) e c), del d. Lgs. n. 163 12 aprile 2006 con conseguente obbligo di presentazione della dichiarazione di non sussistenza di cause di esclusione dalla partecipazione ai pubblici appalti.