Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 271 del 26/07/2007 - rif. PREC154/07

Deliberazione n. 271 del 26/07/2007 - rif. PREC154/07 d.lgs 163/06 Articoli 2, 34 - Codici 2.1, 34.1
L’art. 63, comma 1, n. 2, del d.lgs . del 18 agosto 2000, n. 267, che disciplina le cause di incompatibilità alla carica di Sindaco, stabilisce che non può ricoprire la carica di Sindaco colui il quale, come “titolare, amministratore, dipendente con poteri di rappresentanza o coordinamento” “ha parte”, direttamente o indirettamente, in appalti nell’interesse del Comune. Si prevede, pertanto, una causa di incompatibilità a carico di quanti, per la loro posizione, versino in una situazione di potenziale conflitto di interessi con l’Ente. Nel caso in cui il sindaco di un comune che ha indetto una gara d’appalto di lavori sia titolare di un interesse specifico in quanto titolare di una ditta partecipante alla gara, si rileverebbe un conflitto di interesse con l’Ente.