Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 254 del 19/07/2007 - rif. PREC318/07

Deliberazione n. 254 del 19/07/2007 - rif. PREC318/07 d.lgs 163/06 Articoli 2, 83 - Codici 2.1, 83.1
In presenza di due parametri di valutazione, quello tecnico e quello economico, devono essere rispettati i principi generali di par condicio tra i concorrenti e di trasparente ed imparziale svolgimento della gara, attraverso l’assoluta segretezza delle offerte economiche da preservare fintanto che non siano state valutate le componenti tecnico-qualitative dell’offerta, anche allo scopo di evitare che gli elementi di valutazione aventi carattere automatico, come il prezzo, influenzino la valutazione degli elementi comportanti apprezzamenti discrezionali La fissazione della formula matematica per l’attribuzione dei punteggi economici successivamente all’apertura delle buste economiche impedisce la dovuta pubblicità del criterio di calcolo che sarà utilizzato in sede di valutazione dell’offerta economica: pertanto, risulta in contrasto con gli elementari principi di imparzialità e trasparenza dell’azione amministrativa e altera le condizioni indispensabili per garantire il rispetto della par condicio tra i partecipanti.