Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 22 del 28/05/2008

Deliberazione n. 22 del 28/05/2008 d.lgs 163/06 Articoli 1, 30 - Codici 1.1, 30.1
Nel settore del servizio idrico integrato non si ritiene conforme al dettato normativo, di cui all’art. 113, comma 5, lett. c) del Testo Unico sugli Enti locali, l’affidamento in house dell’attività di gestione del servizio stesso ad una società che opera senza limiti territoriali e che partecipa a gare indette in Italia e all’estero. Ciò in quanto in detta specifica ipotesi si rileva una chiara vocazione commerciale della società stessa che fa ritenere mancante il requisito dello svolgimento della parte più importante dell’attività in favore dell’ente affidante, richiesto dalla normativa vigente.
Deliberazione n. 22 del 28/05/2008 d.lgs 163/06 Articoli 125 - Codici 125.1
Costituiscono affidamenti in house gli affidamenti in economia con il sistema dell’amministrazione diretta, che sono contemplati entro precisi limiti economici, trattandosi di ipotesi di autoproduzioni sottratte al mercato.