Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 8 del 12/02/2009

Deliberazione n. 8 del 12/02/2009 d.lgs 163/06 Articoli 10, 90 - Codici 10.2, 90.1.2
La circostanza che dei tecnici dell’Ufficio speciale consortile istituito presso una S.A. siano stati nominati responsabili unici di procedimenti relativi a interventi da effettuarsi presso altri enti risulta non conforme ai principi di appartenenza del RUP all’organico dell’amministrazione aggiudicatrice e di unicità del responsabile per l’intero procedimento di attuazione dell’intervento, come si rinviene dalla chiara formulazione del primo comma dell’articolo 7 della L. 11 febbraio 1994, n. 109, nonché dall’art. 7, comma 1 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554. Appare non corretto anche il conferimento degli incarichi di progettazione, direzione dei lavori ed attività accessorie al personale del citato Ufficio speciale consortile, ovvero a liberi professionisti dallo stesso individuati, stante il carattere tassativo dell’elenco dei soggetti che, ai sensi dell’art. 17, comma 1, della legge n. 109/94 e s.m. possono espletare tali attività. Infatti, l’ufficio consortile in questione non è riconducibile alla categoria di soggetti “uffici consortili di progettazione e di direzione dei lavori che i comuni, i rispettivi consorzi ed unioni, le aziende unità sanitarie locali, i consorzi, gli enti di industrializzazione e gli enti di bonifica, costituiti con le modalità di cui agli articoli 2, comma 2, 30, 31 e 32 del decreto legislativo 18 giugno 2000, n. 267”, prevista dal suddetto elenco.
Deliberazione n. 8 del 12/02/2009 d.lgs 163/06 Articoli 130 - Codici 130.1
L’istituzione dell’ufficio di direzione dei lavori deve avvenire prima della gara, atteso che tra i compiti del direttore dei lavori vi è anche quello di attestare, prima dell’avvio delle procedure di scelta del contraente, la sussistenza delle condizioni per la realizzabilità del progetto indicate dall’art. 71 del regolamento di cui al DPR n. 554/99.