Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 36 del 08/04/2009

Deliberazione n. 36 del 08/04/2009 d.lgs 163/06 Articoli 28 - Codici 28.4
Il frazionamento di un servizio, idoneo ad eludere l’applicazione della normativa comunitaria, viola il combinato disposto degli articoli 28 e 29 del D.Lgs 12 aprile 2006 n. 163, laddove il primo fissa in 206.000,00 euro la soglia di rilevanza comunitaria dei contratti aggiudicati da amministrazioni diverse dalle autorità governative centrali, il secondo, al comma 4, prevede espressamente che nessun progetto d'opera né alcun progetto di acquisto volto ad ottenere un certo quantitativo di forniture o di servizi può essere frazionato al fine di escluderlo dall'osservanza delle norme che troverebbero applicazione se il frazionamento non vi fosse stato.
Deliberazione n. 36 del 08/04/2009 d.lgs 163/06 Articoli 20 - Codici 20.1
Ove la stazione appaltante, pur in presenza di un servizio rientrante nell’Allegato IIB, si sia “autovincolata” al rispetto del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163, bandendo una procedura aperta ai sensi dell’art. 55, occorre procedere nel rispetto delle norme che informano la natura di tale procedura, avuto riguardo al carattere di apertura al mercato che la medesima ontologicamente presenta; apertura garantita, in primis, da un adeguato regime di pubblicità, normativamente disciplinato e distinto in base all'importo della base di gara.
Deliberazione n. 36 del 08/04/2009 d.lgs 163/06 Articoli 125 - Codici 125.2
L’art. 125 del D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163, non consente alcun affidamento diretto di servizi di importo superiore alla somma di 20.000,00 euro, ma prescrive la consultazione di almeno cinque operatori economici, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di trattamento.