Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 53 del 17/06/2009 - rif.

Deliberazione n. 53 del 17/06/2009 - rif. d.lgs 163/06 Articoli 1 - Codici 1.1
In merito agli affidamenti in house va evidenziato come, nel corso degli anni, la giurisprudenza comunitaria sia stata concorde nel ribadire il carattere derogatorio, eccezionale e transitorio della gestione in house e, dal momento che questa costituisce una deroga alle regole di evidenza pubblica, abbia subordinato il ricorso alla stessa alla necessità che l’ente pubblico eserciti sul soggetto aggiudicatario un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi e che il soggetto gestore svolga l'attività prevalente in favore dell'ente pubblico di appartenenza.