Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 106 del 04/04/2007

Deliberazione n. 106 del 04/04/2007 d.lgs 163/06 Articoli 41, 42 - Codici 41.2, 42.1
Ai sensi degli articoli 41 e 42 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, la dimostrazione dei requisiti di capacità economica finanziaria e tecnica – quali il fatturato globale e l'importo relativo a forniture e servizi analoghi - deve essere effettuata con riferimento agli ultimi tre anni nel rispetto dei principi di proporzionalità posti dalle disposizione normative. Inoltre, il comma 3 del citato articolo 42, prescrive che i requisiti richiesti relativi alla capacità tecnico professionale non possono eccedere l'oggetto dell'appalto.
Deliberazione n. 106 del 04/04/2007 d.lgs 163/06 Articoli 40, 64 - Codici 40.1, 64.1
Appartiene alla discrezionalità della stazione appaltante fissare i requisiti di partecipazione alla singola gara più rigorosi ed anche superiori rispetto a quelli previsti dalla legge. Unico limite a detta discrezionalità si rinviene allorché la stessa sia manifestamente irragionevole, irrazionale, arbitraria, sproporzionata, illogica e contraddittoria, nonché lesiva della concorrenza (Cons. Stato n. 7460/2006, n. 7081/2005, n. 6967/2004). Il compito di individuare i criteri valutativi ai fini dell'aggiudicazione di una gara d'appalto rientra nell'ampia sfera di discrezionalità propria della stazione appaltante che, però, non può, per asserite difficoltà legate alla peculiare natura dell'appalto oggetto di gara, avvalersi di criteri discretivi non consentiti -in quanto contrastanti con la disciplina nazionale e comunitaria - e in grado di ingenerare illegittime distorsioni della concorrenza e inammissibili violazioni della par condicio tra i concorrenti (Cons. Stato n. 1446/2006).