Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 36 del 09/06/2010 - rif. VISF/GE/10/6186

Deliberazione n. 36 del 09/06/2010 - rif. VISF/GE/10/6186 d.lgs 163/06 Articoli 41 - Codici 41.1, 41.2
Non è conforme alla normativa vigente un bando che calibra i requisiti economico-finanziari richiesti per la partecipazione alla gara non in relazione all’importo di ogni singolo lotto, ma in misura unica, indiscriminatamente, su tutti i lotti, risultando così non in linea con i principi di ragionevolezza, proporzionalità e libera concorrenza. La ragionevolezza di tale limite non va valutata astrattamente, ma in relazione al valore complessivo dell’appalto e alle peculiarità dell’oggetto della gara; pertanto, è incongruo richiedere un fatturato globale dell’ultimo triennio superiore al doppio dell’importo posto a base di gara ad un operatore che intenda partecipare a un solo lotto, e, insieme, ad uno interessato ad altro lotto (v. pareri AVCP n. 59/2009 e n. 188 del 19 giugno 2008; Deliberazioni n. 20, 33 e 62 del 2007; Cons. di Stato, Sez. V, 14.12.2006 n. 7460; Cons. di Stato, Sez. V, 13.12.2005 n. 7081).