Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 46 del 13/07/2010 - rif. VISF/GE/10/8220

Deliberazione n. 46 del 13/07/2010 - rif. VISF/GE/10/8220 d.lgs 163/06 Articoli 1 - Codici 1.1, 1.2
L’affidamento ad una società mista può ritenersi legittimo in presenza di determinati elementi : 1) una gara unica a doppio oggetto, per la scelta del socio e per l’affidamento del servizio; 2) un socio privato con funzioni di socio operativo (la pubblica amministrazione esercita sul medesimo un controllo “semi analogo”); 3 la partecipazione a tempo determinato del privato alla compagine sociale; 4) il divieto di società mista “generalista” ovvero “aperta” all’affidamento di ulteriori incarichi al socio privato (cfr. Cons. Stato, sez. II, parere 18 aprile 2007, n. 456; Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato 3 marzo 2008, n. 1; Cons. Stato, sez. VI, 23 settembre 2008, n. 4603; Cons. Stato, sez. VI, 16 marzo 2009, n. 1555; Cons. Stato, Sez. V, 13 febbraio 2009, n. 824).