Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 22 del 08/05/2013 - rif. Fascicolo n. 2422/2012

Deliberazione n. 22 del 08/05/2013 - rif. Fascicolo n. 2422/2012 d.lgs 163/06 Articoli 41 - Codici 41.1
La previsione tra i requisiti di partecipazione della disponibilità di un centro di cottura per tutta la durata dell'appalto non è in linea con i principi di libera concorrenza, di libertà di stabilimento, di libera prestazione dei servizi e di parità di trattamento; il requisito medesimo deve essere semmai previsto solo nella forma di "impegno" per l'aggiudicatario.
Deliberazione n. 22 del 08/05/2013 - rif. Fascicolo n. 2422/2012 d.lgs 163/06 Articoli 56 - Codici 56.1
L’art. 57 del codice dei contratti non fonda una nuova ipotesi di generale rinnovabilità dei contratti di servizi, consistente nella ripetizione di servizi analoghi a quelli affidati all’esito di una gara, ma si riferisce soltanto ad eventuali esigenze di servizi analoghi (distinti dai servizi complementari) sopravvenute nel triennio successivo alla stipula del contratto.
Deliberazione n. 22 del 08/05/2013 - rif. Fascicolo n. 2422/2012 d.lgs 163/06 Articoli 30 - Codici 30.1
L'affidamento dei servizi di refezione scolastica, preparazione pasti utenti servizio sociale e fornitura derrate asilo nido comunale è riconducibile nell'alveo della concessione di servizi, ex art. 30, del D. Lgs. 163/2006, le cui caratteristiche si riscontrano in considerazione delle modalità con le quali il servizio di refezione scolastica è reso (in favore degli utenti); del sistema di remunerazione previsto (il costo grava sugli utenti, anche se con corresponsione di una quota da parte della Pubblica Amministrazione, ipotesi ammessa dall'art. 30 del Codice); dell'assunzione di rischio di gestione in capo all'impresa (la remuneratività della gestione è collegata ai livelli di utenza e sull’operatore grava il rischio dell'inadempimento degli utenti). (cfr ex multis Deliberazione Avcp n. 47/2011).