Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 3 del 12/02/2014 - rif. Fascicolo n. 1795/2013

Deliberazione n. 3 del 12/02/2014 - rif. Fascicolo n. 1795/2013 d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1.1
È legittima la partecipazione ad una gara di appalto di una impresa che ha assunto un obbligo di fideiussione del debito tributario della propria controllante, a seguito della sottoscrizione, da parte di quest’ultima, di un accordo di ristrutturazione del debito ex art. 182-bis ed una transazione fiscale ai sensi dell’art. 182-ter della Legge Fallimentare di cui al R.D. n. 267/1942 e s.m. con l’Agenzia delle Entrate e l’impresa controllante non ha partecipato alla gara.
Deliberazione n. 3 del 12/02/2014 - rif. Fascicolo n. 1795/2013
Gli strumenti di composizione concordata della crisi di impresa sono incentrati sulla valorizzazione degli accordi tra debitori e creditori e finalizzati al superamento della crisi e/o a scongiurare che all’insolvenza debba necessariamente conseguire la cessazione dell’impresa. Tali obiettivi sarebbero difficilmente conseguibili ove si impedisse, non solo ai soggetti in crisi, ma ai loro fideiussori di accedere alle commesse pubbliche e così, in caso di affidamento, di continuare a garantire la solvibilità del debitore.