Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 13 del 14/10/2014 - rif. Fascicolo 3441/2012

Deliberazione n. 13 del 14/10/2014 - rif. Fascicolo 3441/2012 d.lgs 163/06 Articoli 2, 29, 91 - Codici 2.1, 29.1, 91.1.1
Si determina una violazione dell’art. 29, del d.lgs. 163/2006, nel caso di affidamento diretto di incarichi professionali di progettazione in relazione ai quali la stazione appaltante abbia operato un frazionamento di opere, attinenti ad un medesimo “oggetto”, in più interventi variamente denominati (lotti, opere di completamento, opere complementari), di fatto eludendo procedure di affidamento più rigorose, che avrebbe richiesto l’importo complessivo della prestazione. La circostanza che la suddivisione degli interventi sia stata determinata da finanziamenti di provenienza diversa e da varie annualità degli stessi, non appare del tutto idonea a fornire adeguata motivazione su tale operato, atteso che non sono state fornite specifiche e puntuali motivazioni che avrebbero impedito una più razionale visione di insieme delle esigenze di intervento (quali, a titolo esemplificativo, quelle adeguamento normativo del medesimo edificio), in base alle quali prevedere le attività complessivamente da affidare a professionisti esterni all’amministrazione.