Massime per Atto Ricercato: Deliberazione del 19/10/2000

Deliberazione del 19/10/2000 legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.3
La disposizione contenuta nell'art.32, co.1, lett. e) del D.P.R. 25 gennaio 2000, n.34, nella parte in cui si riferisce a lavori singoli di elevato importo che sono indicativi della capacità delle imprese, deve essere inteso nel senso che il rapporto richiesto tra importo dei lavori eseguiti ed importo dell'appalto varia in funzione del numero dei lavori che l'impresa indica per essere ammessa a partecipare alla gara, che possono essere da uno a un massimo di tre, cui corrispondono rispettivamente le percentuali del 30%, del 40% e del 50% dell'importo dell'appalto.
Deliberazione del 19/10/2000 legge 109/94 Articoli 13 - Codici 11.3
La disposizione contenuta nell'art.32, co.3, del D.P.R. 25 gennaio 2000, n.34 va intesa nel senso che il possesso del requisito di cui al comma 1, lett. e) da parte di una associazione temporanea di imprese o di un consorzio o d un GEIE può essere dimostrato mediante l'esecuzione dei lavori ivi indicati, purché una delle imprese raggruppate abbia eseguito integralmente ogni singolo lavoro indicato; pertanto, nel caso di due imprese associate che intendano indicare l'esecuzione di due lavori di punta, il cui valore rappresenti il 40% dell'importo dell'appalto, dovrà esserne ammessa la partecipazione alla gara sia nel caso in cui una sola delle due imprese facente parte del raggruppamento abbia eseguito i due lavori di cui trattasi, sia nel caso in cui una impresa ne abbia eseguito uno e l'altra impresa abbia eseguito l'altro.