Massime per Atto Ricercato: Deliberazione del 30/11/2000

Deliberazione del 30/11/2000 legge 109/94 Articoli 28 - Codici 28.1, 28.4
Il collaudo in corso d’opera è obbligatorio in tutti i casi previsti dall’art.187 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m., tra cui quello per opere o lavori su beni soggetti alla vigente legislazione in materia di beni culturali ed ambientali, a prescindere dall’importo dei lavori.Per le commissioni di collaudo nominate all’esterno dell’amministrazione e ove si tratti di opere su beni di interesse storico-artistico e su superfici decorate di beni architettonici devono osservarsi le disposizioni di cui all’art.224, co.2, del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m.
Deliberazione del 30/11/2000 legge 109/94 Articoli 28 - Codici 28.3
Il certificato di regolare esecuzione, ai sensi dell’art.28, co.3, della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., sostituisce il certificato di collaudo per appalti il cui valore sia compreso entro 200.000 ecu.; tale sostituzione può essere altresì operata, a discrezione della stazione appaltante, per appalti il cui valore sia compreso tra 200.000. ecu ed 1.000.000 di ecu.; tra il certificato di regolare esecuzione e quello di collaudo in corso d’opera non esiste alcun rapporto di sostituibilità e, pertanto, il collaudo in corso d’opera sarà obbligatorio ove ricorrano le condizioni fissate dall’art.187 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m.
Deliberazione del 30/11/2000 legge 109/94 Articoli 28 - Codici 28.4
La norma relativa alla nomina dei collaudatori, di cui all’art.28, co.4, della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., assume carattere inderogabile e si manifesta come norma di principio; pertanto, la nomina della commissione di collaudo spetta all’amministrazione aggiudicatrice.