Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 4 del 16/01/2008 - rif. PREC227/07 - PREC229/07

Parere di Precontenzioso n. 4 del 16/01/2008 - rif. PREC227/07 - PREC229/07 d.lgs 163/06 Articoli 41 - Codici 41.2
Le amministrazioni possono richiedere alle imprese requisiti di partecipazione ad una gara di appalto e di qualificazione più rigorosi e restrittivi di quelli minimi stabiliti dalla legge, purché tali prescrizioni si rivelino rispettose dei principi di proporzionalità e ragionevolezza, non limitino indebitamente l’accesso alla procedura di gara e siano giustificate da specifiche esigenze imposte dal peculiare oggetto dell’appalto. In ordine alla legittimità di alcune clausole del bando di gara per l’affidamento del servizio di pulizia in una casa di riposo, si ritiene che fissare un requisito economico finanziario pari ad un importo superiore a 20 volte il fatturato annuo e di un requisito tecnico- professionale di circa 9 volte superiore al valore dell’appalto risulta sproporzionato e irragionevole.