Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 33 del 31/01/2008 - rif. PREC365/07

Parere di Precontenzioso n. 33 del 31/01/2008 - rif. PREC365/07 d.lgs 163/06 Articoli 41, 42 - Codici 41.2, 42.1
Le amministrazioni possono richiedere alle imprese requisiti di partecipazione ad una gara di appalto e di qualificazione più rigorosi e restrittivi di quelli minimi stabiliti dalla legge, purché tali prescrizioni si rivelino rispettose dei principi di proporzionalità e ragionevolezza, non limitino indebitamente l’accesso alla procedura di gara e siano giustificate da specifiche esigenze imposte dal peculiare oggetto dell’appalto. Nel caso in cui nel bando venga richiesto un requisito di capacità tecnica che si sostanzia nell’attestare di aver reso un servizio analogo a quello oggetto d’appalto attraverso un contratto che abbia generato in un triennio un fatturato non inferiore a 2.000.000 euro, qualora la base d’asta ammonti a 4.515.000 euro, detto requisito non è da considerarsi arbitrario o inadeguato.