Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 75 del 06/03/2008 - rif. 484/07

Parere di Precontenzioso n. 75 del 06/03/2008 - rif. 484/07 d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1.1
Il legale rappresentante può rilasciare, "per quanto a propria conoscenza", specifica dichiarazione in ordine alla non sussistenza di sentenze definitive di condanna nei riguardi dei soggetti cessati dalle cariche sociali e divenuti irreperibili per l’impresa o deceduti, con conseguente obbligo per la stazione appaltante di effettuare le relative verifiche presso le competenti autorità. La suddetta facoltà, riconosciuta al legale rappresentante, non è condizionata dall’onere di dover dimostrare l’irreperibilità del soggetto cessato, tenuto anche conto che l’articolo 38 del d. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 non contiene alcun riferimento alla causa della cessazione, non essendo quest’ultima il presupposto logico della norma, volta invece ad accertare che il contraente dell’amministrazione sia una società i cui titolari, amministratori o direttori tecnici in carica o cessati nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, siano persone affidabili dal punto di vista della moralità professionale.