Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 77 del 20/03/2008 - rif. PREC7/08/L

Parere di Precontenzioso n. 77 del 20/03/2008 - rif. PREC7/08/L d.lgs 163/06 Articoli 83 - Codici 83.1
L’assegnazione del solo punteggio numerico può ritenersi espressiva di una intrinseca motivazione, quando i criteri di valutazione siano stati ulteriormente specificati in dettagliati sub-criteri, con la previsione per ciascuno di essi del relativo punteggio, in modo da rendere più comprensibile l’iter logico seguito e da limitare al massimo la discrezionalità amministrativa. È infatti necessario che, in relazione al punteggio massimo conferibile nell’ambito di ciascun elemento di valutazione, si siano individuati i relativi valori ponderali. L’indicazione nel bando dell’attribuzione discrezionale del punteggio relativo all’offerta tecnica, la mancata individuazione di dettagliati sub-criteri tali da circoscrivere il potere discrezionale della commissione giudicatrice e la mancata individuazione dei criteri motivazionali per attribuire a ciascun criterio di valutazione la ponderazione relativa, sono tutti sintomi che rendono viziata e non trasparente la procedura di gara.