Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 157 del 14/05/2008 - rif. PREC135/08/L

Parere di Precontenzioso n. 157 del 14/05/2008 - rif. PREC135/08/L d.lgs 163/06 Articoli 86 - Codici 86.1
La rilevazione del costo della mano d’opera in un appalto di lavori si effettua sulla base degli indici applicabili nell’area interessata dall’esecuzione dell’appalto. In particolare, l’analisi dei costi della mano d’opera edile si effettua sulla base dei valori e degli elementi di costo desumibili dalla contrattazione nazionale e da quella decentrata provinciale.
Parere di Precontenzioso n. 157 del 14/05/2008 - rif. PREC135/08/L d.lgs 163/06 Articoli 86 - Codici 86.1
In materia di appalti di lavori, il giudizio sulla congruità della consistenza delle spese generali costituisce espressione di lata discrezionalità tecnica, come tale insuscettibile di sindacato in assenza di profili di illogicità apprezzabili. La valutazione aprioristica dell’amministrazione può pertanto essere derogata nel caso concreto in base alle giustificazioni fornite dall’impresa concorrente. Rimane, quindi, a carico del concorrente dimostrare in modo puntuale gli elementi che gli consentono di ridurre le spese generali e che la rinuncia all’utile non determini la non congruità dell’offerta.