Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 220 del 25/09/2008 - rif. PREC205/08/L

Parere di Precontenzioso n. 220 del 25/09/2008 - rif. PREC205/08/L d.lgs 163/06 Articoli 40 - Codici 40.1, 40.3
L’obbligo di possedere la certificazione di qualità sussiste soltanto quando l’importo dei lavori che il concorrente intende assumere richieda una classifica di qualificazione per la quale il possesso del sistema di qualità aziendale UNI EN ISO 9000 sia già divenuto obbligatorio, ossia a partire dalla classifica III e, quindi, per importi superiori a euro 516.457,00. Si deve ritenere che la S.A. non possa richiedere, quale requisito di ammissione alla gara, il possesso della qualità aziendale ad imprese che vi partecipano con una classifica di qualificazione inferiore alla III. (cfr. determinazione n. 29/2002).