Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 14 del 08/02/2012 - rif. PREC 273/11/ S-F

Parere di Precontenzioso n. 14 del 08/02/2012 - rif. PREC 273/11/ S-F d.lgs 163/06 Articoli 2 - Codici 2.1
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dall’Azienda Sanitaria di Caltanissetta – “Procedura aperta per l’affidamento del servizio di fornitura a domicilio degli ausili per diabetici di cui al Decreto Assessorato Sanità 16.9.2005” – Data di pubblicazione del bando: 31.5.2011 – Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa – Importo a base d’asta: euro 13.220.785,00 – S.A.: Azienda Sanitaria di Caltanissetta- Nelle gare pubbliche, le regole stabilite dalla lex specialis vincolano rigidamente anche l’amministrazione, che è tenuta ad applicarle senza alcun margine di discrezionalità, a garanzia della par condicio dei concorrenti (ex multis, C.d.S., sez. V, 2 agosto 2010, n. 5075; 29 gennaio 2009, n. 498), tenendo tuttavia presente che le clausole di un bando di gara devono essere necessariamente interpretate nel rispetto dei principi fissati dagli artt. 1362 e ss. c.c. (notoriamente applicabili anche agli atti amministrativi), dando prevalenza alle espressioni letterali, nella logica di consentire la più ampia partecipazione possibile.