Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 19 del 23/02/2012 - rif. PREC 209/11/S

Parere di Precontenzioso n. 19 del 23/02/2012 - rif. PREC 209/11/S d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1.2
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dal Comune di Nardò – Procedura aperta per l’affidamento in concessione dell’esercizio del parcheggio con sosta a pagamento nel centro abitato e nelle frazioni del Comune di Nardò - Importo a base d’asta € 200.000,00 - S.A.: Comune di Nardò- L’art. 38, comma 1, lett. f) del D.lgs. n. 163/2006 consente alla stazione appaltante di tenere conto di tutti i rapporti contrattuali delle imprese concorrenti intercorsi anche con amministrazioni diverse. Pertanto, il legislatore ha riservato alla stazione appaltante la potestà di valutare la gravità degli inadempimenti commessi dai concorrenti nello svolgimento di precedenti rapporti contrattuali, per stabilire ex ante se il comportamento tenuto da questi ultimi sia tale da far venire meno il requisito di affidabilità della ditta ad assumere le obbligazioni conseguenti all’eventuale aggiudicazione della gara. Ne discende che deve essere escluso dalla gara il concorrente che ha affermato di non trovarsi in alcuna delle situazioni previste dall’art. 38 del D.lgs. n. 163/2006, sebbene abbia subito una risoluzione contrattuale per inadempimento, poiché “di nessuna rilevanza è l’assunto dell’appellante che la precedente esclusione era stata contestata ed il relativo giudizio ancora pendente, in quanto la vicenda contenziosa non esclude il fatto dell’inadempimento, che andava dichiarato, in quanto la valutazione della sua rilevanza non può essere certo rimesso al giudizio dell’appellante quando partecipa ad una nuova gara, bensì alla stazione appaltante che deve valutare l’affidabilità del concorrente cui affidare l’appalto” (Consiglio di Stato, Sez. V, 15.03.2010 n. 1500; TAR Veneto, Sez. I, 22.07.2009 n. 2210).
Parere di Precontenzioso n. 19 del 23/02/2012 - rif. PREC 209/11/S d.lgs 163/06 Articoli 13 - Codici 13.1
L’accesso agli atti dei verbali di gara e della documentazione amministrativa deve avvenire nel rispetto dei limiti e secondo le modalità di cui all’art. 13 del D.lgs. n. 163/2006 (cfr. AVCP Pareri n. 198 del 03.11.2010, n. 174 del 05.06.2008, n. 96 del 20.03.2008).