Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 46 del 21/03/2012 - rif. PREC 253/11/L

Parere di Precontenzioso n. 46 del 21/03/2012 - rif. PREC 253/11/L d.lgs 163/06 Articoli 84 - Codici 84.1
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dalla Impresa Edile Stradale Paoletta Pietro Salvatore Pasquale – “Procedura aperta per l’appalto dei lavori di sistemazione idraulico forestale del Valolone Proigas in Contrada Macchiapiano di Greci” – Data di pubblicazione del bando: 9.2.2011 – Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa – Importo a base d’asta: euro 553.309,94 – S.A.: Comune di Greci (AV)- L’art. 84 del d. lgs n. 163/2006, dettato a garanzia della trasparenza e della imparzialità amministrativa nella gara, impedisce unicamente la presenza nella Commissione di gara di soggetti che abbiano svolto un’attività idonea ad interferire con il giudizio di merito sull’appalto di cui trattasi; in grado, cioè, di incidere – il che è tutto da dimostrare nel caso concreto, sulla base di indizi gravi, precisi e concordanti – sul processo formativo della volontà tesa alla valutazione delle offerte, potendone condizionare l’esito (Consiglio di Stato, sez. VI, 21 luglio 2011, n. 4438). I componenti della commissione di gara vanno pertanto scelti fra soggetti dotati di competenza tecnica adeguata alle peculiarità dello specifico settore interessato dall’appalto da assegnare, facoltà della stazione appaltante che costituisce espressione di principi generali, costituzionali e comunitari, volti ad assicurare il buon andamento e l’imparzialità dell’azione amministrativa. (cfr. Consiglio Stato, sez. V, 4 marzo 2011, n. 1386).