Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 54 del 04/04/2012 - rif. PREC 14/12/S

Parere di Precontenzioso n. 54 del 04/04/2012 - rif. PREC 14/12/S d.lgs 163/06 Articoli 46, 73 - Codici 46.1, 73.1
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dal Comune di Pozzilli (Isernia) – “Procedura aperta per l’affidamento dell’incarico professionale di redazione del Piano Regolatore Generale e del Regolamento Edilizio Comunale e del Rapporto Ambientale (V.A.S.) del Comune di Pozzilli” – Data di pubblicazione del bando: 28.10.2011 – Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa – Importo a base d’asta: euro 100.000,00 – S.A.: Comune di Pozzilli- Non è conforme alla normativa di settore l’esclusione del concorrente da una procedura di gara per affidamento di incarico professionale per avere presentato un plico privo di sigillatura con ceralacca, ma chiuso con nastro adesivo trasparente. Infatti, secondo una giurisprudenza largamente maggioritaria, è ingiustificata la decisione assunta dalla commissione di gara che deliberi l’esclusione del concorrente, senza peraltro motivare come gli accorgimenti equivalenti adottati dal medesimo si rivelino inidonei, nel caso concreto, a garantire la sicura provenienza dei documenti e a prevenire eventuali manomissioni. In proposito, può ritenersi che l’alternativa modalità di sigillatura adoperata dal concorrente (nastro adesivo trasparente al posto della ceralacca) fosse in concreto idonea a garantire la chiusura ermetica del plico e la sicura provenienza dell’offerta, e ciò in aderenza ad una interpretazione teleologica dell’art. 75 del R.D. n. 827/1924, laddove tale disposizione giuscontabilistica, di carattere generale, si limita ad enunciare la necessità della sigillatura, senza ulteriori specificazioni, mentre riserva unicamente alla “scheda segreta” una chiusura con “sigillo speciale”.
Parere di Precontenzioso n. 54 del 04/04/2012 - rif. PREC 14/12/S d.lgs 163/06 Articoli 46, 73 - Codici 46.1, 73.1
E’ illegittima l’esclusione del concorrente dalla procedura di gara per l’affidamento di incarico professionale per avere presentato un plico privo dei sigilli con ceralacca su due dei tre lembi di chiusura e privo, inoltre, di controfirme su due dei tre lembi di chiusura. Considerato, infatti, che il disciplinare di gara predisposto dalla stazione appaltante non fa riferimento alla sigillatura anche dei lati chiusi della busta, occorre preferire una lettura che garantisca la più ampia partecipazione alla gara, in presenza di un margine di incertezza circa la necessità di sigillare anche il lembo di chiusura già preincollato (cfr. ex multis, Consiglio di Stato, Sez. V, 12.06.2002, n. 3269; Id., 19.02.2003, n. 918; Sez. VI, 04.06.2007, n. 2946).