Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 88 del 30/05/2012 - rif. PREC 53/12/S

Parere di Precontenzioso n. 88 del 30/05/2012 - rif. PREC 53/12/S d.lgs 163/06 Articoli 113, 39 - Codici 113, 39.1
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dal Comune di Vairano Patenora (CE) – “Procedura aperta per l’appalto del servizio di trasporto scolastico degli alunni frequentanti le scuole primaria e secondaria di primo grado – anni scolastici 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014”– Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso – Data di pubblicazione del bando: 3011.2011 – Importo a base d’asta: euro 129.000,00 – S.A.: Comune di Vairano Patenora (Caserta)- Qualora venga bandita e aggiudicata una gara senza prevedere, fra i requisiti indispensabili di ammissione alla gara e/o di esecuzione, l’iscrizione all’albo regionale delle imprese che “gestiscono il servizio di trasporto scolastico”, necessaria a prestare l’attività di gestore del relativo servizio, sussistono i presupposti per l’annullamento d’ufficio in via di autotutela del bando ex art. 21-nonies, L. 7 agosto 1990 n. 241 e s .m. i. espressamente richiamata dall’art. 2, comma 3, D. Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. Infatti, a detto bando non potrebbe in alcun modo seguire una valida stipula del contratto d’appalto del servizio in argomento, per impossibilità della sua esecuzione da parte dell’aggiudicatario sprovvisto della predetta iscrizione.