Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 97 del 06/06/2012 - rif. PREC 100/11/L

Parere di Precontenzioso n. 97 del 06/06/2012 - rif. PREC 100/11/L d.lgs 163/06 Articoli 40 - Codici 40.1, 40.3
Categorie OS4 e OS30 scorporabili a qualificazione obbligatoria - limiti al subappalto Il principio dell’assorbenza fra categorie generali e categorie specializzate, più volte oggetto di pronunce di questa Autorità (cfr.: determinazioni n. 48/2000, n. 7/2001, n. 8/2002; deliberazioni n. 83/2004 e n.135/2004; pareri n. 122/2007, n. 116/2007, n.150/2008, n. 207/2008, n. 74/2008, n. 23/2008), trova applicazione esclusivamente in riferimento alla categoria OG11, nello specifico senso che, ove nel bando sia richiesta la qualificazione di cui alle categorie di opere specializzate OS3, OS30, OS28, è consentita la partecipazione anche delle imprese qualificate in categoria OG11. Ciò, in quanto, detta categoria generale è in effetti la sommatoria di categorie speciali e, pertanto, sussiste la presunzione che un soggetto qualificato in OG11 sia in grado di svolgere mediamente (anche) tutte le lavorazioni speciali contenute in questa categoria generale. La determinazione n.8/2002 ha ribadito il parere negativo sull’applicabilità indifferenziata del suddetto principio, ritenendo che quest’ultimo trova applicazione soltanto nelle ipotesi ivi espressamente menzionate. L’iscrizione alla categoria OG11 quindi non può ritenersi assorbente della qualificazione nella categoria OS4.