Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 121 del 19/07/2012 - rif. PREC 90/2012/L

Parere di Precontenzioso n. 121 del 19/07/2012 - rif. PREC 90/2012/L d.lgs 163/06 Articoli 46, 67, 73 - Codici 46.1, 67.1, 73.1
Violazione della lex specialis: esclusione per inserimento della busta B (offerta economica) all’interno della busta A (documentazione amministrativa)- Le previsioni sulla presentazione di due buste separate, l’una per la documentazione amministrativa, l’altra per l’offerta economica, non possono definirsi formalità “eccessive”, essendo dettate dall’esigenza di eseguire la valutazione dell’offerta in due tempi, separando il momento della valutazione della documentazione amministrativa da quello della valutazione dell’offerta economica (Cfr. Parere di questa Autorità n. 177 del 5.06.2008 e, più di recente, Parere n. 205 del 18.11.2010). Stante la coerenza della previsione rispetto alla garanzia del corretto svolgersi della procedura, a tutela dell’interesse pubblico e della par condicio degli stessi partecipanti, la stazione appaltante, nella fase di valutazione delle offerte, è tenuta ad applicare quanto previsto dalla lex specialis, senza alcuna possibilità di operare valutazioni discrezionali sulla rilevanza dell’adempimento. Pertanto, è conforme alla lex specialis e ai principi vigenti in materia di procedure di evidenza pubblica l’esclusione del concorrente dalla gara per avere inserito la busta B (offerta economica), all’interno della busta A (documentazione amministrativa), contravvenendo, a quanto prescritto “a pena di esclusione” nella lettera di invito.