Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 175 del 24/10/2012 - rif. PREC 161/12/S

Parere di Precontenzioso n. 175 del 24/10/2012 - rif. PREC 161/12/S d.lgs 163/06 Articoli 30, 49 - Codici 30.1, 49.1
Concessione di servizi con finanza di progetto. Art. 278 d.P.R. 207/10. Corretta qualificazione come concessione di servizi e non di lavori. Applicabilità disciplina avvalimento- L’istituto dell’avvalimento, disciplinato dall’art. 49 del D.lgs. n. 163/2006, si applica anche alle procedure di affidamento della concessione di servizi, implicitamente deducendosi la sua estensione a tale figura contrattuale dall’art. 30, comma 4 del D.lgs. n. 163/2006 secondo cui “Sono fatte salve discipline specifiche che prevedono forme più ampie di tutela della concorrenza”
Parere di Precontenzioso n. 175 del 24/10/2012 - rif. PREC 161/12/S d.lgs 163/06 Articoli 153, 49 - Codici 153.1, 49.1
E’ legittima l’esclusione del concorrente dalla procedura di affidamento, mediante finanza di progetto, della concessione del servizio votivo cimiteriale per omessa presentazione della documentazione inerente l’avvalimento per violazione dell’art. 49 del D.lgs. n. 163/2006. Infatti, La documentazione elencata nel citato articolo 49 - che deve essere obbligatoriamente esibita dal concorrente in sede di offerta (cfr. Parere n. 100 del 09.06.2011) - risponde, da un lato, a canoni sostanziali di imparzialità e tutela della concorrenza tra gli operatori e, dall’altro, all’esigenza di consentire all’amministrazione di effettuare una corretta qualificazione dei concorrenti da ammettere alle successive fasi valutative dell’offerta, nel rispetto del principio di speditezza e non inutilità dell’azione amministrativa.