Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 204 del 05/12/2012 - rif. PREC 227/12/L

Parere di Precontenzioso n. 204 del 05/12/2012 - rif. PREC 227/12/L d.lgs 163/06 Articoli 46, 86 - Codici 46.1, 86.1
Giustificazioni preventive formalmente presentate in contrasto con prescrizioni lettera invito. Esclusione dalla gara. Abrogazione art. 86 comma 5 D.Lgs. 163/2006. Illegittimità richiesta giustificazioni preventive. Nullità per violazione art. 46 comma 1 bis D.Lgs. 163/2006- L’esclusione del concorrente dalla procedura di gara -disposta con la motivazione di avere inserito l’offerta economica e gli elementi giustificativi di quest’ultima nella medesima busta anziché in buste separate, come richiesto dalla stazione appaltante, -è illegittima per nullità, ai sensi dell’art. 46, comma 1-bis del D.lgs. n. 163/2006, della clausola che prevede l’obbligo, a pena di esclusione, di inserimento delle giustificazioni in una busta distinta rispetto a quella contenente l’offerta economica. Le giustificazioni economiche finalizzate alla verifica di congruità dell'offerta, oltre ad essere pertinenti all'offerta economica, non godono di segretezza, pertanto il loro inserimento nella busta contenente la medesima offerta economica, non pone né un problema di incertezza sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, né di non integrità del plico o di altre irregolarità relative alla sua chiusura tali da far ritenere che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte.