Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 205 del 05/12/2012 - rif. PREC 245/12/S

Parere di Precontenzioso n. 205 del 05/12/2012 - rif. PREC 245/12/S d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1.1
Omessa dichiarazione condanne penali. Onere imposto dalla lex specialis di gara. Revoca aggiudicazione. Art. 38 co. 2 D.Lgs. 163/2006. Legittimità- La dichiarazione di cui all’art. 38, comma 2, deve essere completa e, con particolare riferimento alla lettera c) del comma 1 dell’art. 38, deve contenere tutte le sentenze di condanna subite, a prescindere dall' entità del reato e/o dalla sua connessione con il requisito della moralità professionale, la cui valutazione compete esclusivamente alla stazione appaltante. Pertanto, oltre all’ipotesi di falsità, l’omissione o l’incompletezza delle dichiarazioni da rendersi ai sensi dell’art. 38, costituiscono di per sé motivo di esclusione dalla procedura ad evidenza pubblica,anche in assenza di una espressa previsione del bando di gara. (cfr. Parere AVCP 16 maggio 2012, n. 74 e Cons. Stato, sez III, 3 marzo 2011, n. 1371)