Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 28 del 13/03/2013 - rif. PREC 210/12/L

Parere di Precontenzioso n. 28 del 13/03/2013 - rif. PREC 210/12/L d.lgs 163/06 Articoli 114 - Codici 114.1
Artt. 114 del D.LGS. n. 163 del 2006, 310 e 311 del D.P.R. n. 207 del 2010 – Varianti in corso di esecuzione del contratto- In una gara per la fornitura di dispositivi medici, la clausola del capitolato speciale che prevede che il prezzo determinato in sede di aggiudicazione è suscettibile di ulteriori sconti in relazione al raggiungimento di determinati volumi di fornitura è illegittima perché presuppone e consente uno stravolgimento a posteriori delle originarie previsioni della lex specialis di gara, integrando una evidente violazione della disciplina normativa in materia che subordina l’esercizio dello ius variandi da parte della stazione appaltante al rispetto delle condizioni di cui all’art. 132, comma 2, del d. lgs. n. 163/2006 e del c.d. “quinto d’obbligo che comunque limita il diritto potestativo della stazione appaltante di imporre all’esecutore variazioni contrattuali sotto il profilo quantitativo all’aumento o alla riduzione del quinto del prezzo complessivo previsto in contratto.